Centro Visite - Visitor's Centre

Ore di Apertura - Opening Hours
Gennaio/January - Marzo/March
sotto prenotazione/ by reservation: Tel 339.829.1356

Itinerari - Trails

  Itinerario n°13

Lunghezza: 7,6km     Tempo percorrenza: 2/2,5 ore     Difficoltà: Escursionistica
Altitudine max: mt 1.053slm     Altitudine min: mt 730slm       

*Il punto di partenza del sentiero ad anello si trova nella frazione di Gerfalco nei pressi del centro visite della riserva "Casa Gerfalco". Alla colonia montana"Santa Maria", si gira a destra su una strada in discesa e, fatti pochi metri, si prosegue a sinistra su un sentiero che costeggia il muro di retta e la recinzione della colonia, oltrepassa un piccolo fosso e in leggera salita prosegue in un bosco di latifoglie e conifere, risalendo il varsant sudoccidentale del monte Le Cornate fino ad arrivare a un pianoro eroboso.
Il sentiero prosegue, sempre con alternanza di bosco e campi incolti, inizialmente sulla linea di cresta poi sul versante settentrionale, quindi con due piccoli tornanti si riporta sullo spartiacque in un pianoro erboso, da dove si può ammirare uno stupendo panorama verso la costa tirrenica, il monte Amiata e le colline circostanti dell'entroterra senese.
Si prosegue, in leggera salita, sempre seguendo in linea di massima il crinale ove si alternano capi abbandonati e tratti di bosco di conifere, fino a quando il sentiero raggiunge la sommità del monte e inizia a scendere, prima in modo graduale poi con tratti più forti che richiedono una maggior attenzione specialmente se il fondo è bagnato; quindi il sentiero si fa più ampio fino a diventare carrozzabile, che incontra un bivio sulla sinistra con una strada sterrata: seguendola dopo circa 100m il percorso giugne alla base di una cava abbandonata di calcara "rosso ammonitico", utilizzato in passato anche per la pavimentazione del Duomo di Siena, da dove si ammira un bellissimo panorama della costa tirrenica.
Dopo la visita alla cava, si ritorna sul sentiero iniziale e si continua in leggero discesa fino ad arrivare a un bivio con un sentiero che si inoltra nel bosco; si prosegue a sinistra sepre sulla stessa strada sterrata carrozzabile, in discesa, fino a incontrare una strada bianca carrozzabile provinciale nei pressi del podere abbandonato "Campo alle Rose" e dei resti della cava di inerti (Cava Romano).
Si prosegue a sinistra, prima in lieve salita poi in leggerissia discesa, tra campi abbandonati e coltivi e alcuni tratti di bosco e - trascurando quelle piccole deviazioni che servono a raggiungere i campi - si arriva nelle vicinanze di Gerfalco: la strada or diventa asfaltata e, dopo circa 1km, il percorso raggiunge nuovamente il punto di partenza, concludendo cosi il sentiero ad anello.

 Trail n° 13

Distance: 7.6km              Time needed: 2-2.5 hours      Difficulty: Average       
Max. altitude: 1,053m      Min altitude: 730m

For this round-trip hike, the point of departure is in the village of Gerfalco in the vicinity of the visitor center "Casa Gerfalco". At the building "colonia Santa Maria" turn right on a road going downhill and, after a few metres, turn left onto the trail marked with red and white stripes, following the boundary of the "colonia" and weaving around some small buildings housing small animals such as chickens. Go across a small ditch and continue on an uphill trail through deciduous and coniferous forest, climbing the southwest face of the mountain "Le Cornate" until reaching a grassy plateau.
The trail continues, still alternating between woods and uncultivated fields, initially along the crest and then along the northern face then two switchbacks bring you to the watershed of a grassy meadow from where you can admire a spectacular view of the Tyrrhenian coast, Mount Amiata and the hills of the hinterland of Siena.
Continue uphill following the ridge where you find abandoned fields alternating with conifer forest until the trail reaches the peak and begins to descend, first quite gradually then becomes quite steep in places so that you must go carefully, especially if it is wet underfoot. The path becomes wider until it becomes a viable path, then meets a junction with a dirt road on the left; following this dirt road for about 100m the path ends at the base of an abandoned quarry of "red ammonite"  limestone , used in the past for the flooring in the Cathedral of Siena. From here you can admire once again a beautiful view of the Tyrrhenian coast.

After visiting the quarry, you return to the original path and continue slightly downhill until you reach a junction with a trail into the woods, go left still following the same viable dirt road, downhill, until you reach a provincial gravel road near the abandoned farm "Campo alle Rose" and the remains of the gravel pit (Cava Romano).

Continue to the left, at first slightly uphill then slightly downhill, walking between a mix of abandoned and cultivated fields and some forested parts. Ignore the small deviations and paths that are used to reach the fields and as you near Gerfalco, the road becomes paved. After about 1km, your path arrives at the starting point, thus concluding the round trip.


Translation by: Fiona Jane King
*Itinerari di Storia e Archeologia nelle Riserve Naturali della Provincia di Grosseto; Farinelli, Roberto & Caldelli, Paolo. pagina 35-36. 2012

Nessun commento:

Posta un commento